martedì, febbraio 09, 2010

scusa se ti chiedo l'ora


l'altro giorno mentre camminavo bel bello per le vie della citta' mi sono accorto di non avere con me l'orologio e ho chiesto a un passante: "scusa ma che ore sono?". e quello si e' tolto la maschera da passante e ha rivelato la sua vera identita': federico moccia! il quale si e' incazzato moltissimo perche' diceva che stavo rivelando il titolo del suo nuovo romanzo che aveva gia' registrato alla siae. e mi ha chiesto dei soldi come risarcimento. allora gli ho detto che non avevo contanti e stavo giusto andando a prelevare, e quello mi ha risposto che non poteva aspettare ma di controllare bene in tasca che anche un paio di euro potevano andare bene. allora mi sono ricordato che in realta' avevo un po' di spiccioli per le sigarette e per togliermelo dai coglioni gli ho dato un euro e cinquanta. lui se li e' presi e mi ha detto che per questa volta si accontentava, ma se avessi chiesto di nuovo a qualcuno "scusa ma che ore sono", avrei dovuto pagare un conto molto piu' salato. almeno cinque euro. insomma, alla fine gli ho dato due euro e se n'e' andato. e mi sembrava contento. ecco.

Etichette:

4 Comments:

Anonymous Siviglia said...

Arriverà prima o dopo di "scusa, ma si è bucato il goldone", "scusa, ma lei è dieci anni più giovane"e "scusa se non ti ho passato gli alimenti questo mese"?

10 febbraio, 2010 08:24  
Blogger astrosio said...

non lo so, siviglia. ha preso i soldi e se n'e' andato senza darmi il tempo di chiedergli altro.

10 febbraio, 2010 08:55  
Blogger Yossarian said...

"e se n'e' andato"

Considerato che si trattava di Federico Moccia, questo mi sembra un ottimo lieto fine.

Stetti lontano per tre post, caro Astros, e mi mancabbi molto.

Ma ora...

Ma ora...

Che ora e', a proposito?

11 febbraio, 2010 01:16  
Blogger astrosio said...

effettivamente. ma tanto quello sbuchera' nuovamente. ne sono certo. va via, ma ritorna. e non chiede scusa. e poi: sono le sei e 50 italiane. al momento. ma credo cambiera' presto! :D

11 febbraio, 2010 06:50  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home