giovedì, novembre 22, 2007

post arrangiato

ma gli arrangiamenti sono chirurghi estetici? e gli aggiornamenti? quelli specializzati nel disinvecchiare il mento? e i dementi? e i fornicamenti? che sono? feticisti del mento? credo proprio di sì. altrimenti non esisterebbe il termine fornicazione. senza dire che se uno di nome si chiama Nefornica, poi sua sorella ha un figlio o una figlia, lui diventa zio Nefornica. oppure e' grosso e di nome fa Fornica. lo zione Fornica. ecco, questo andava detto. a mio insindacabile giudizio e in virtù dei poteri che mi sono conferito stamattina. ma poi tipo arriva il solito professorone che mi dice: no, ma questo è un post di merda! ebblabblabblà eccetera eccetera. e che palle!, gli dico io, ti stai zitto un minuto?! che questi coglioni si chiamano! sempre a intervenire e dire: no, ma! no, ma! no, ma! eeeeeeeeee vvabbe', hai ragione! ho capito! che devo fare? devo cancellare questo post?!?! eccheccazzo! è un post arrangiato! tu non ti arrangi la sera con gli avanzi? e allora perché mi devi fare due palle così a me?!?!? pensa ai tuoi avanzi, che io penso ai miei. stronzo!

Etichette:

19 Comments:

Anonymous pg said...

ma avanzi di che che sto tutto il giorno in ufficio?

22 novembre, 2007 18:19  
Blogger Kaishe said...

SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAAA...
Ciao PiGGi...

22 novembre, 2007 19:15  
Blogger astrosio said...

evvai kaishe! oro o argento sono sempre tuoi!

pg, non fare lo gnorri. anzi, se vuoi fallo pure. gnorri è una gran parola.

22 novembre, 2007 19:44  
Anonymous titanus said...

Io non sono d'accordo...io non mi arrangio mai con gli avanzi.

Sei tu che ti arrangi pure con gli avanzi di galera...fai schifo, Astrosio!

22 novembre, 2007 20:22  
Blogger miss elodia said...

Sigh. La giustizia è solo di chi può.

22 novembre, 2007 20:30  
Blogger miss elodia said...

Ecco. E per suggellare la disdetta ascolto Decervellamento. Che tra l'altro ha un meraviglioso arrangiamento. E se non sbaglio è anche un rifacimento? No no, mi sa che è solo una citazione. Perché lo zio non solo fornica, si concede anche il lusso di ostentare cultura.
Che a tutti i locatari inadempienti possa prendere dissenteria, e se incontro Ria gliene dico certo quattro.

22 novembre, 2007 20:41  
Blogger miss elodia said...

E a completare l'incazzatura, aggiungo che anche su Elodia (tra l'altro mio secondo nome) son stati fatti sghignazzanti giochi di parole che non sto qui a riportare. Basta semplicemente sillabare.
Presto andrò in anagrafe a metterci una virgola, prima.

22 novembre, 2007 20:54  
Anonymous titanus said...

Miss, commentare "Il capo dei capi" mi sembra esagerato...

22 novembre, 2007 21:22  
Blogger miss elodia said...

Non sarebbe ugualmente divertente, Tit. Neanche attoruncoli da comparsata che potremmo sfottere un po'. Nada de nada. Nz. Mettici pure che sto giratissima di palle e facciamo l'en plein. Che tristezza, mi mancherai.

22 novembre, 2007 21:28  
Blogger astrosio said...

titanus, tu ce l'hai piccolo.

miss elodia, non ci avevo pensato. ma ora che ci penso... NO! cavolo! tu per me sei una sorella minore! non farmi fare certi pensieri! cribbio!

22 novembre, 2007 22:31  
Blogger miss elodia said...

Astrosio, è da anni che sopporto risatine e ammiccamenti...La risposta, prima di ogni domanda, è sempre: "E' mio e non ve lo do!". Il rettore dell'università di Lecce (viscido insospettabile) è stato in grado di fare la battuta al microfono, davanti a una platea di cento persone, tra cui i miei genitori. La mia risposta, in quel caso, fu: "Magnifico, faccia un po' lei."

22 novembre, 2007 22:37  
Blogger astrosio said...

vabbe', miss elodia, un giorno forse apriro' il vaso di pandora della mia esperienza universitaria. credo che ci siano pochi soggetti al mondo piu' inutili e dannosi degli accademici di facoltà umanistiche meridionali. proprio una sorta di anticristi. mortacci loro. che possano morire di morte lenta e dolorosa. gli auguro una lunga vita. piena di merda.

22 novembre, 2007 22:46  
Blogger miss elodia said...

Mi permetto di assentire. E pensa che in una università meridionale ci ho pure lavorato! La merda l'ho vista, ingoiata e digerita quotidianamente. Quando ho fatto il pieno di letame (e di promesse non mantenute, in quanto io figlia di nessuno), ho deciso di prestare il mio cervello a qualcun'altro. A te, per esempio.

22 novembre, 2007 22:55  
Anonymous fabio said...

Tutti 'sti avanzi, soprattutto delle donne di spettacolo, ma dove vanno a finire? la pappagocie della Loren, i nasi delle Zanicchi, tutto il fronte facciale della Brilli, le recchie della Parietti, i talloni della Hunziker, e poi le chilate di silicone tettarolo andato a male del 90% delle vipsss. Insomma, questi resti di pelle e ossa di 'ste galline che fine fanno? ignobilmente vanno a finire in un cassonetto di merda!

22 novembre, 2007 23:17  
Anonymous fabio said...

Mi è venuta questa in mente, così nature: tra il dire e il fare... ci sono di mezzo i vestiti.

22 novembre, 2007 23:19  
Blogger miss elodia said...

Più che altro...tra il fatto e il rifatto.
Guarda, preferirei la vista di un fattone ai resti di una rifatta.

22 novembre, 2007 23:26  
Blogger astrosio said...

vanno a finire nella mammellata, of course.

23 novembre, 2007 05:50  
Blogger Kaishe said...

Ecco... fortuna che io la mattina spalmo solo Nutella... anche se...

23 novembre, 2007 08:08  
Anonymous titanus said...

Astrosio, tu cerchi di nascondere la tua "punessa".

23 novembre, 2007 09:02  

Posta un commento

<< Home